Ricetta torta Polenta di Caorle

Torta Polenta

Torta Polenta

La Polenta di Caorle è un dessert farcito a base di Pan di Spagna, molto apprezzato dagli aficionados avventori dei più noti ristoranti della località veneta.  Il nome deriva dalla forma che riproduce una polenta, tant’è che in alcuni casi per colpire maggiormente la fantasia, viene servita in un taier.  

Non sono stata capace a rintracciarne l’origine, ovvero se è un’invenzione recente o goda di una certa  tradizione. Sta di fatto che la cucina locale è ricca di ricette a base di pesce, meno di dolci, tutti non molto elaborati, come questo squisito Pan di Spagna alla bagna all’Archemes e farcito con crema Chantilly profumata alla vaniglia e alla cioccolata.

RICETTA IN BREVE:

  • Difficoltà: facile
  • Cottura della crema: 10 min
  • Preparazione: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

INGREDIENTI per la CREMA CHANTILLY:

  • UOVA: otto
  • ZUCCHERO: 300 grammi
  • AMIDO di MAIS: 35 grammi
  • FARINA : 35 grammi
  • LATTE: 180 dl
  • PANNA : 20 dl
  • CIOCCOLATA
  • Vaniglia o scorza di limone

INGREDIENTI per la BAGNA:

  • ZUCCHERO: 100 grammi
  • ACQUA: 200 dl
  •  ARCHERMES: un bicchiere (io preferisco il RHUM)

CREMA CHANTILLY
Preparate 1 litro di
crema per farcire la torta polenta, portando a ebollizione 800 ml di latte con 200 ml di panna fresca e vaniglia (o la parte esterna della buccia di limone tagliata grossolanamente). Nel frattempo montate 8 tuorli d’uovo con 300 gr di zucchero, poi aggiungete 35 gr di farina 00 e 35 gr di amido di mais, girando fino ad ottenere un composto omogeneo.

Quando il latte e panna hanno raggiunto il bollore, versate sulla pentola il composto di uova, zucchero e farina, lasciandolo galleggiare qualche attimo, poi amalgamate gli ingredienti con la frusta e mantenete la bollitura della crema per una manciata di minuti, fino a che si sia raddensata. 

Crema Chantilly

Come si presenta la crema pasticciera a fine cottura

Dividete quindi la crema così ottenuta in due parti:  pari a  3/4 al gusto di vaniglia, che verrà versata  in una terrina a reffreddarsi (rimestandola di tanto in tanto perché non formi quello strato solido in superficie) e 1/4 che lascerete sul fuoco, aggiungendovi 150 gr di cioccolata amara, precedentemente ridotta in scaglie. Continuate a mescolare fino al completo scioglimento della cioccolata.

torta polenta

Scaglie di cioccolata

Quando le 2 creme si sono completamente raffreddate unire il resto della panna fresca montata.

BAGNA
Per le 2 bagne: all’alchermes e al rhum (che personalmente prediligo). Portare a bollore in 2 pentolini diversi,  200 ml di acqua e 100 gr di zucchero, fino al completo scioglimento. Mischiare poi i liquori, spegnendo subito il fuoco. La ricetta della POLENTA richiederebbe solo la bagna all’alchermes, che gli dà quella classica colorazione rossa.

PAN di SPAGNA
Realizzate un  PAN di SPAGNA (vedi articolo su Pan di Spagna facile e veloce). Io ho preferito cuocerlo in uno stampo rettangolare, che mi permettesse poi di tagliarlo a lunghe fette, che ho utilizzato per foderare un contenitore (per esempio una pirofila) dalla forma a calotta, precedentemente ricoperta di pellicola trasparente.  Questa è una delle procedure per ricreare la sagoma della polenta, in alternativa a casa potreste avere uno stampo emisferico. Con un cucchiaio a filo, inzupperete di bagna al Rhum il Pan di Spagna, senza esagerare. Alternate uno strato di crema Chantilly alla vaniglia; uno strato di fettine di Pan di Spagna, inzuppandolo sempre con la bagna all’Alchemes e uno strato di crema al cioccolato; per infine chiudere con l’ultimo strato di fettine di Pan di Spagna bagnate.

Torta Polenta di Caorle

Torta polenta : foderare un contenitore di Pan di Spagna a liste

Lasciate riposare in frigo per una notte.

Rovesciate la Torta Polenta su un tagliere e decoratelo con della panna montata in modo che faccia attaccare il resto del Pan di Spagna sbriciolato finemente, dandogli quell’effetto caratteristico della “polenta”!

Annunci

3 pensieri su “Ricetta torta Polenta di Caorle

  1. Pingback: Ricetta del Pan di Spagna : un dolce facile e veloce | About Caorle

  2. Cara Alessandra, grazie infinite per la ricetta: era introvabile nel web!
    (nota da maestrina pignola: si dice aLchermes, con la L 😉 e aficionados, non ‘afecionados’ 😉 )
    Non finirò mai di ringraziarti per la ricetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...